La milonga è il luogo dove si balla il tango

5/5 - (16 votes)

Il termine milonga indica il luogo dove si balla il Tango Argentino.

(clicca qui se cerchi la milonga come tipo di ballo)

Le caratteristiche della milonga normalmente sono una pista con pavimento levigato, una serie di tavolini, e un punto di ristoro a disposizione dei ballerini.

Il pavimento dove si balla può essere in legno (piso de madeira o piso de tablas), in travertino o marmo, ma anche in mattonelle o materiali sintetici come i laminati.

Possono essere al chiuso o all’aperto, in quest’ultimo caso la pista è meno pregiata, a volte in cemento o in tavolati grezzi.

I tavolini di solito sono disposti intorno alla pista, in modo che chi è seduto possa guardare i ballerini e, durante le cortine, ci si possa mirare per invitare qualcuno a ballare.

Se la sala lo permette è preferibile avere un corridoio intorno ai tavoli, in modo che chi si deve muovere lo possa fare senza invadere la zona di ballo.

Il punto di ristoro normalmente è a parte rispetto a questi spazi, in modo che chi va a bere lo possa fare senza disturbare chi sta ballando, ma non troppo distante in modo che comunque l’ambiente sia inclusivo.

Alcune milonghe adottano rigidamente i tradizionali codici della milonga, altre sono più liberali e tolleranti soprattutto nei confronti dei principianti, molto dipende dalla figura dell’organizzatore, che è il padrone di casa ed ha il compito, tra le altre cose, di accogliere i nuovi venuti.

La persona che mette la musica durante la serata è il musicalizador, versione tanghera del moderno Dj, chiamato per abbreviazione anche TDj (tango Dj), il quale ha il compito di creare la giusta atmosfera nel ballo, cercando di andare incontro alle esigenze dei ballerini, dell’andamento della serata, dell’affollamento della pista.

Il musicalizador normalmente lavora in accordo con l’organizzatore per gestire insieme i vari momenti o anche solamente la tipologia di musica preferita.

Durante le serate possono suonare delle orchestre per permettere ai ballerini di ballare sulla musica dal vivo, in questo caso l’orchestra è posizionata sul bordo esterno della pista.

Milonga Querer al Salone delle Fontane - Roma

Le milonghe possono trovarsi dentro locali già attrezzati, come caffetterie, ristoranti o discoteche, oppure in locali adibiti per l’occasione e normalmente dedicati ad altre funzioni, come studi fotografici, spazi museali o congressuali, spazi o centri sociali.

Le milonghe “clandestine” sono quelle nate da movimenti spontanei, caratterizzati dal passaparola, spesso in spazi non attrezzati, senza ristori o servizi, quasi sempre gratuite.

In ogni caso è bene ricordare che la milonga è uno spazio di socialità dove si può andare anche solamente per bere qualcosa o chiacchierare.

 

carlo
Maestro di tango Argentino dal 2006, Fondatore e presidente della A.s.d Tangoinprogress, ideatore e direttore artistico del Festival Internazionale del Tango Argentino a Roma, Membro del Consiglio internazionale della danza dell'UNESCO, Organizzatore delle milonghe del Querer al Salone delle Fontane e al Caffè Palombini, Musicalizador resident delle Milonghe del Querer.